Disinfestazione termiti

Specifiche dell'insetto

Le termiti fanno parte della famiglia degli Isotteri, insetti terrestri di piccole o medie dimensioni.
Le 2400 specie note sono raggruppate in cinque famiglie: Mastotermitidae, Hodotermitidae, Kalotermitidae, Rhinotermitidae, Termitidae (In Italia sono presenti due specie in pianta stabile, il Kalotermitide Kalotermes flavicollis FABRICIUS e il Rinotermitide Reticulitermes lucifugus ROSSI).

Le termiti possono essere suddivise in:
- specie sotterranee con colonie di molti individui
- specie del legno secco con colonie poco visibili e poco numerose

disinfestazione termiti

Lotta alle termiti

Prestare attenzione quando ci sono:

  • grandi quantità di legno
  • piante vicine, soprattutto se malate, morte o danneggiate
  • ceppaie
  • umidità nell'ambiente e nei locali
  • le travi annegate nel muro (non isolate)strutture attaccate alle pareti
  • zone di condensa
  • poca luce
  • poca aria

Fasi di intervento:
1. distinguere se sono termiti del legno secco o termiti del terreno, identificandole nei seguenti modi:

  • attraverso il ritrovamento di un soldato e verificare l’apparato masticatore: K. flavicollis ha mandibola dentellata, mentre in R. lucifugus ha mandibola liscia;
  • oppure trovando esemplari alati: K. flavicollis ha colore non uniforme con pronoto giallo, mentre R. lucifugus è di colore uniforme nero

2. se ci sono camminamenti siamo di fronte a R. lucifugus, se troviamo pellets siamo in presenza di K. flavicollis eff ettuare uno studio preliminare del sito e poi a seconda dell’infestante procedere in uno dei seguenti modi:

  • flavicollis: applicare prodotti chimici preso il nido o usare gas tossici
  • lucifugus applicare esche alimentari (IGR) -> SENTRITECH® -> eseguire interventi strutturali (per eliminare umidità e creare aerazione).

SENTRITECH® sfrutta la biologia dell’insetto che va costantemente alla ricerca di cibo.
Una volta che la colonia si nutre di questo prodotto si elimina la casta delle operaie e quindi la colonia deperisce.
Per non compromettere il sistema di intervento è assolutamente necessario non disturbare l’attività della colonia, tenendo presente che non provoca mortalità immediata.

Share by: