Disinfestazione zecche

Tipologie zecche

Le zecche sono parassiti della pelle che si nutrono del sangue dei loro ospiti; contrariamente a quanto molti credono, le zecche non si infilano sotto la pelle degli animali che parassitano e neppure vi infilano dentro la testa.
Questi sgradevoli parassiti possiedono un lungo rostro nel loro apparato boccale che infiggono nella pelle per succhiare il sangue.
Esistono molte specie diverse di zecche; la suddivisione più importante prevede due gruppi: zecche dure (per la presenza di uno scudo dorsale rigido) e zecche molli (tipiche dei piccioni).
Le zecche non sono capaci di saltare ma possono arrampicarsi: di solito si trovano tra l’erba, dove restano in attesa di un animale di passaggio per parassitarlo.
Le zecche sono attirate verso i loro ospiti dal movimento, dal calore emesso dal corpo e dall'anidride carbonica prodotta dai mammiferi; per questo motivo sono attratte da cani, gatti, roditori, conigli, bovini, piccoli mammiferi, ecc. L’uomo è un ospite occasionale.

disinfestazione zecche

Disinfestazione zecche: attrezzature e prodotti impiegati

Il morso di una zecca in genere è completamente indolore, ma il parassita può trasmettere importanti malattie (virali, batteriche, parassitarie) e causare una rara reazione detta paralisi da zecche (causata da neurotossine):

  • rickettsiosi
  • borreliosi di Lyme
  • febbre ricorrente da zecche
  • tularemia
  • meningoencefalite da zecche
  • ehrlichiosi


Per questi motivi il controllo delle zecche è così importante.

  • Disinfestazione da zecche mollidei piccioni


Il controllo delle zecche molli spesso deve essere associato alla ricerca dei nidi di uccelli da cui ha preso origine l’infestazione.
Si procede con l’applicazione di insetticida per zecche microincapsulato o residuale in tutte le zone di nascondiglio (crepe, fessure, intercapedini) e in prossimità di dove gli animali infestati si nascondono, coprendo anche tutta la pavimentazione (se possibile), a completamento di intervento viene effettuata una fumigazione.

  • Disinfestazione da zecche dure


Per prima cosa provvedere al trattamento della vegetazione che la zecca utilizza per porsi in attesa dell’ospite utilizzando un insetticida abbattente e residuale. Gli insetticidi utilizzati devono essere di tipo residuale ed è bene che vengano applicati nell’ambito dello stesso giorno in tutte le aree ove si presume vi siano le zecche.
Devono anche essere ricercate e trattate con attenzione tutte le fessure e crepe dove possono trovare rifugio le zecche.
A difesa delle abitazioni devono essere effettuati trattamenti con formulati ad azione residuale a difesa di finestre, porte, e ogni altro tipo di apertura.
Nel trattamento delle superfici esterne deve essere posta attenzione alla presenza di strutture che possono offrire molti nascondigli alle zecche, ad esempio gli intonaci graffiati, o altri tipi di costruzione, es. muri con pietre a vista.
Gli eventuali animali infestati devono essere sottoposti a specifici trattamenti con formulati appositi (per uso veterinario).

Attrezzature e pr odotti impiegati: p ompa a precompressione e i nsetticidi liquidi concentrati, insetticida concentrato microincapsulato, insetticidi in aerosol, insetticidi in schiuma e insetticida fumogeno.

Share by: